Chiesa di San Patrizio, Roma

Chiesa di San Patrizio, Roma

Pufui Pc Pifpef
Quando, nel 1892, il convento di Santa Maria in Posterula fu demolito per far posto alla nuova via Zanardelli, gli Agostiniani Irlandesi, che sino a quel momento avevano avuto lì la loro residenza a Roma, papa Leone XIII diede loro un terreno nei pressi di Porta Pinciana (via Veneto). La costruzione della nuova chiesa, dedicata a San Patrizio, primate e patrono d'Irlanda, fu affidata ad Aristide Leonori. La chiesa fu consacrata nel 1908 e divenne titolo cardinalizio il 17 marzo 1911. La grande chiesa a tre navate prospetta su via Boncompagni con la bella facciata tripartita da due cornicioni posti orizzontalmente. Mentre nel primo ordine partendo dal basso si trova il portale con lunetta musiva e nel secondo c'è una galleria di archetti ciechi, nel terzo e ultimo, con coronamento ad archetti sorretti da colonnine, si trovano tre finestre (ai lati due monofore ed al centro una trifora) che danno sulla galleria interna di collegamento tra i due fabbricati del convento (posti ai due lati della facciata e non presenti in questo modello). L'aula a pianta basilicale con tre navate è preceduta da un cupo atrio, anch'esso a tre navate. La chiesa viene officiata tutti i giorni (sia feriali che festivi) ed è visitabile il sabato pomeriggio e la domenica mattina. #Agostiniani #chiesa #church #Eire #Irlanda #Roma #Rome #San_Patrizio #SantAgostino #St_Patrick #via_Veneto
Default Title