Chiesa di San Biagio - Legnaro

Chiesa di San Biagio - Legnaro

Mattia Pengo 88
La nuova chiesa di S. Biagio sorse tra il 1779 e il 1786 su disegno dell’architetto Giorgio Massari, fu benedetta il 25 luglio del 1786 e inaugurata nel 1803, ma i lavori della facciata continuarono fino al 1821. La chiesa fu poi consacrata nel 1907 e nel 1917 divenne arcipretale. L’ampia navata in stile ionico appariva nel 1822 completamente arredata con sette altari. Ci furono successivamente numerose modifiche nell’intitolazione degli altari e nella disposizione di pitture e sculture, molte delle quali andarono disperse.Nel 1920 fu approvata la cessione alle Gallerie dell’Accademia di Venezia della “Madonna con Bambino”, opera matura di Jacopo Bellini. La tavola, m. 0,71 x 0,52, già in sagrestia, molto rovinata, fu pagata £. 3500 che servirono al restauro del campanile e della facciata della chiesa. La maestosa facciata ispirata a Palladio e scandita da doppie colonne corinzie su alto piedistallo e conclusa da un timpano triangolare su cui svettano le statue di S. Biagio e degli evangelisti S. Marco (il leone) e S. Luca (il bue). Due nicchioni con le potenti e dinamiche immagini di S. Giovanni (l’aquila) e S. Matteo (l’angelo) animano pittoricamente le ampie superfici. L’interno è vasto e luminoso (tav. XI), decorato sul soffitto dall’affresco “Trionfo della croce”, m. 18 x 6,4, di Carlo Bevilacqua, 1842. Riferimenti bibliografici: Legnaro e il suo territorio, una comunità attraverso i secoli, M. C. Righetti - Comune di Legnaro #biagio #chiesa #Giorgio_Massari #legnaro #padova #parrocchia #san #san_biagio #XVIII_secolo
Default Title