CATTEDRALE DI AVEZZANO

CATTEDRALE DI AVEZZANO

stefano
La Cattedrale dei Marsi fu costruita a seguito del trasferimento della Diocesi dei Marsi da Pescina ad Avezzano, dopo il terremoto del 13.01.1915 che rase al suolo l’intera città causando 30.000 vittime nella Marsica. Nel 1922 il progetto fu affidato dal Vescovo Mons. Pio M. Bagnoli all’arch. S. Bultrini. La facciata è in stile neo-rinascimentale, l’interno a tre navate è a croce latina, l’altezza della navata centrale 23.50 ml, quella massima (tamburo) 41.55 ml, Il campanile è alto 55.24 ml. La Cattedrale fu dedicata a S. Bartolomeo, in ricordo della chiesa più antica distrutta dal sisma . La prima pietra fu posta il 21.09.1930, i lavori furono affidati all’Impresa belga Rodolfo Stoelker e completati il 02.12.1942. Durante la seconda guerra mondiale, l'edificio fu gravemente danneggiato a causa dei bombardamenti. Il restauro fu affidato, su incarico di Mons. D. Valerii, all’ arch. Pasquarelli, il quale ne modificò gli interni aggiungendo dei cornicioni all’imposta degli archi. I lavori eseguiti dall’Impresa U. Gentile furono completati nel 1949. La Piazza Risorgimento, raro esempio di piazza su più livelli, insieme alla chiesa rappresenta attualmente il nuovo centro della Città di Avezzano. #abruzzo #avezzano #cattedrale #chiese #edifici_religiosi #laquila #marsica #piazza_risorgimento #piazze
Default Title