Lazzaretto Trapani

Lazzaretto Trapani

Arch. Biagio Cassisa
Arch. Biagio Cassisa Il Lazzaretto sorse su un isolotto, oggi unito alla terraferma e alla rada del porto di Trapani sul sito della chiesa duecentesca di Sant'Antonio del Mare, successivamente rasa al suolo nel XVI secolo. I corpi di fabbrica oggi visibili venivano utilizzati per far passare la quarantena a quegli equipaggi che costituivano un rischio di potenziale epidemia per la città. In epoca borbonica (1830-1832) fu costruito il nuovo Lazzaretto, successivamente destinato ad ospitare la sede della sezione locale della Lega Navale Italiana. E' il punto di partenza per le escursioni all'isola e al castello della Colombaia. #lazzaretto_di_trapani
Default Title