Porta alla Croce

Porta alla Croce

fabrizio
La Porta alla Croce è una delle porte monumentali superstiti delle Mura duecentesche di Firenze. Si trova in piazza Beccaria, una delle isole di traffico create nell'Ottocento con i viali di Circonvallazione. La "croce" che le dà il nome si trovava più o meno nell'attuale piazza Beccaria e ricordava, secondo la tradizione, il luogo in cui il protomartire fiorentino san Miniato venne decapitato: da qui si sarebbe rialzato e presa la propria testa sottobraccio si sarebbe incamminato fino alla collina sull'altra parte dell'Arno dove sarebbe sorta la basilica di San Miniato al Monte. Di questa porta si conosce poco riguardo all'anno di edificazione e al nome dell'architetto. Nella lunetta interna, al pari delle altre porte, conserva un affresco, piuttosto deteriorato, con una Madonna col Bambino e santi attribuita a Michele di Ridolfo, (pseudonimo di Michele Tosini), il quale aveva una funzione protettiva sulla città. Su un lato è posta una placca in memoria della costruzione dei Viali, e una piccola fontana. Anche questa porta subì la sorte analoga alla maggior parte delle altre entrate monumentali della città, venendo prima decurtata della parte superiore nel Cinquecento, poi isolata in mezzo ai viali nell'Ottocento. #Cinta_Muraria #Firenze #Fortificazioni #Italia #Porta_alla_Croce #toscana
Default Title