Cortina medievale

Cortina medievale

Io'
Description
Cortina muraria e due torri appartenenti al centinaio di torrette che cingevano la città di Catania in età Medioevale, di cui oggi ne rimangono pochissime (meno di dieci). Sorta in epoca Aragonese (dopo il 1282) nel 1302 venne affidata al vescovo benedettino Don Antonio De' Vulpone, il quale ne ricavò un piccolo lazzaretto insieme alla vicina Torre del Vescovo. La Cortina venne eretta sui resti della cinta muraria Greco-Romana, di cui rimangono visibili diversi blocchi in lava di notevoli dimensioni. Lungo la via che a ovest vennero rinvenuti un lastricato e alcuni edifici di Romani. Nei pressi era anche un presunto tempio di cui rimane solo ciò che dovette fungere da altare. Da questo edificio di età probabilmente Romana provengono due grossi frammenti in lava. Uno di questi, un capitello detto "Pietra del Malconsiglio", è alloggiato di fronte all'ingresso del Castello Ursino, mentre un frontone, a lungo tenuto presso il cortile del Teatro Comunale Vincenzo Bellini, è da diversi anni la base per una iconcina alla Madonna di Lourdes, addossata sul lato est della Torre del Vescovo. Questo frontone sembrerebbe in realtà una chiave di timpano. Il presunto tempio cui dovette appartenere si identificò nel Seicento col Tempio di Cerere. La tradizione però non ha avuto riscontri positivi dall'Archeologia, che invece punta altrove la localizzazione del famoso edificio. Oggi la Cortina è invasa dalle architetture popolari. #abusivismo #Archeologia #case_dellOttocento #case_popolari #Catania #edifici_residenziali #Fortificazioni #fortificazioni_medioevali #Medioevo #Mura
Default Title