Convento di San Nicolò l'Arena - Chiostri

Convento di San Nicolò l'Arena - Chiostri

Io'
Il cosiddetto Monastero dei Benedettini venne iniziato nel 1558 entro le mura occidentali della città, nel sito abbandonato della Cipriana - fino a quasi sessanta anni prima sede della Giudecca di Catania - dai monaci provenienti dal monastero situato alle balze dell'Etna. L'eruzione del 1669 minacciò il plesso conventuale, mentre il terremoto del 1693 lo distrusse. Rimasero i resti del grande chiostro rinascimentale (completato nel 1608 con la realizzazione della superba fontana), ricostruito magistralmente dai pazienti fraticelli e parte delle cucine, riadattate come cantina per le grandi botti di vino. Nella ricostruzione vennero progettati quattro grandi cortili, che l'avrebbero reso il più grande convento al mondo, ma solo due vennero completati. Resta comunque il secondo più vasto d'Europa. Quello di levante venne manipolato a metà Ottocento dal Musumeci, il quale non rispettò il disegno barocco delle strutture. A ponente nel 1747 un delizioso ponte venne eretto dal Battaglia per collegare gli orti, situati sopra la lava ormai fredda del 1669. I due chiostri sono ingentiliti dalla fontana e da un padiglione neogotico, ambedue rovinati dall'uso che ne fece lo stato d'Italia quando soppresse l'ordine monastico, ricostruiti solo alla fine del 1990. Dagli anni '70 è sede delle facoltà di Lettere, Lingue e Filosofie dell'Ateneo catanese. DEDICATO A DEADP0ET E AI CONTRIBUTORI DI SKYSCRAPERCITY #Barocco #Benedettini #Catania #Convento #Monastero #monastero_dei_Benedettini #Monastero_di_San_Nicolò_lArena #plesso_conventuale #San_Nicola #San_Nicolò_lArena #Università_di_Catania
Default Title