Convento di San Nicolò l'Arena - Foresteria

Convento di San Nicolò l'Arena - Foresteria

Io'
Il cosiddetto Monastero dei Benedettini venne iniziato nel 1558 entro le mura occidentali della città, nel sito abbandonato della Cipriana - fino a quasi sessanta anni prima sede della Giudecca di Catania - dai monaci provenienti dal monastero situato alle balze dell'Etna. L'eruzione del 1669 minacciò il plesso conventuale, mentre il terremoto del 1693 lo distrusse. Le Foresterie e le Scuderie del grande complesso conventuale sorto nel XVIII secolo vennero ricavate all'interno del muraglione di cinta meridionale, originariamente forse con un secondo accesso da sud, ipotizzato e creato in recenti lavori di restauro. L'area che esse cingevano si è rivelata particolarmente importante per l'archeologia cittadina, da questa zona infatti provengono le maggiori documentazioni che vanno dall'Età del Bronzo alle prime capanne della apoikia Katane; sempre in quest'area è stato identificato parte del sistema urbano a decumani e cardo di epoca ellenistico-romana, di cui sono alla luce due magnifici esempi di lastricato. Oggi all'interno degli ambienti, devastati dal regno d'Italia e restaurati solo agli inizi del XXI secolo, sono ricavate aule universitarie, uffici amministrativi, un'auditorium e aule studio e di rappresentanza studentesca. #Barocco #Benedettini #Catania #Convento #Monastero #monastero_dei_Benedettini #Monastero_di_San_Nicolò_lArena #plesso_conventuale #San_Nicola #San_Nicolò_lArena #Università_di_Catania
Default Title