Chiesa di San Michele Arcangelo (dei Minoriti)

Chiesa di San Michele Arcangelo (dei Minoriti)

hecmar
Description
La chiesa si adegua alla tipologia basilicale con le tre navate divise da pilastri, il prospetto piano e la cupola che fu iniziata nel 1771 e completata nel 1787. Il prospetto è in bianchissimo calcare. Superato il portone d’ingresso si incontra una scala doppia formata da 13 gradini di marmo; dentro la chiesa due fonti per l’acqua benedetta poggiare su tavoli in marmo. Tra le opere d’arte di rilievo: una pala d’altare tardosettecentesca con S. Francesco Caracciolo, l’Arcangelo Michele con la figura rivestita da una lamina d’argento sbalzata, un Crocefisso marmoreo (fine Settecento) e una Annunciazione di Guglielmo Borremans. Nel presbiterio è collocato l’organo monumentale. L'edificio a Sud della chiesa ospita la Prefettura.
Default Title